Hoka One One Speed Instinct

Recensione

La HOKA ONE ONE Speed Instinct è, in gran parte, la scarpa da trail che aspettavo da HOKA. In passato ho faticato a sopportare la forma stretta e l’alloggiamento della punta di altre scarpe HOKA, come le Challenger ATR, le Clifton, le Speedgoat e le ATR 3.

Nel corso degli anni ho atteso con ansia nuove uscite di HOKA la cui calzata fosse all’altezza dell’incredibile ammortizzazione offerta.

So di non essere l’unico a lamentarsi delle forme strette e spesso, allenandomi con i modelli HOKA del passato, ho notato che mi sembrava di scivolare dalla piattaforma della scarpa e di consumare la tomaia.

Con la Speed Instinct ho finalmente ottenuto la calzata HOKA che cercavo (a parte un paio di modifiche) e questa è davvero il tipo di scarpa con cui potrei correre una maratona su strada un giorno e andare sui sentieri del Front Range del Colorado il giorno dopo.

Hoka One One Speed Instinct Informazioni generali

Hoka One One Speed Instinct - Lato laterale

La HOKA ONE ONE Speed Instinct è una scarpa da trail neutra che dà il meglio di sé su terreni non tecnici. Offre un’ammortizzazione eccellente per il suo peso di 9 once, e il drop del tallone di 3 mm la fa sentire piuttosto minimale e veloce nonostante l’abbondante ammortizzazione.

La Speed Instinct si colloca decisamente nella fascia minimal della linea HOKA e può essere paragonata alla HOKA Tracer, la scarpa da corsa leggera della linea HOKA.

Al prezzo di 130 euro, la Speed Instinct è un affare relativo nella linea HOKA, e dopo aver percorso 250 miglia con la scarpa penso che si meriti il suo prezzo.

Al momento dell’acquisto la calzata è comoda ma aderente, e suggerisce velocità e controllo sia in salita che in discesa.

Unità suola Hoka One One Speed Instinct

La Speed Instinct utilizza l’ammortizzazione Pro2Lite +10 EVA, più morbida nel tallone e più solida nell’avampiede. Credo che il termine “+10” si riferisca al fatto che l’avampiede ha un durometro superiore di 10 unità rispetto al tallone.

Questo non si nota, ma il vantaggio è che la transizione tacco-punta delle Speed Instinct è scattante ma morbida.

È una scarpa ideale per i corridori più veloci che soffrono di metatarsalgia o di altri disturbi dell’avampiede e la maggior parte delle altre scarpe da strada o da trail di questa categoria di peso impallidiscono completamente rispetto alla quantità di ammortizzazione disponibile nella Speed Instinct.

Hoka One One Speed Instinct - Lato mediale

Con tutta questa EVA semi-rigida, la Speed Instinct è comoda, ma non voglio dare l’impressione che sia sciatta o che abbia una piattaforma alta in alcun modo.

Come molti indossatori di HOKA sanno, con le altezze di stack più elevate il piede si trova in una culla all’interno della scarpa, e questo è sicuramente il caso della Speed Instinct.

La suola delle Speed Instinct è composta da gomma al carbonio con tasselli bassi e multidirezionali che consentono di affrontare diversi tipi di terreno.

Mi piace il fatto che non intralcino la corsa su strada e che gli angoli arrotondati della scarpa rendano più confortevole la corsa su superfici curve.

Informazioni sulla tomaia di Hoka One One Speed Instinct

La tomaia della Speed Instinct è caratterizzata da una rete Air Mesh senza cuciture coperta da una fettuccia saldata, altamente traspirante e leggera. Inizialmente ho dubitato dell’integrità della fettuccia, ma non ho ancora avuto uno strappo o una lacerazione.

Questa fettuccia crea la sensazione di un alloggiamento della punta piuttosto basso, simile a quello che mi aspetterei da una scarpa Salomon S-Lab, ma le prestazioni sono molto bloccate sui terreni ripidi in discesa.

Inoltre, l’ampiezza dell’alloggiamento della punta crea più comfort durante le corse più lunghe di quanto non abbia mai provato con le HOKA.

La linguetta ben ammortizzata e i lacci piatti mantengono tutto a posto nella tomaia e ho avuto pochissime lamentele sulla calzata e sulle prestazioni di questa tomaia in generale.

Hoka One One Speed Instinct Conclusioni

Se stavate aspettando una scarpa HOKA ONE ONE con un alloggiamento per la punta più ampio, allora dovete dare un’occhiata alla Speed Instinct.

È il tipo di scarpa che può essere indossata per tutti i tipi di corsa, compresa quella su strada, e non esiterei a dire che potrebbe essere usata anche come scarpa da maratona.

La quantità di ammortizzazione in questo pacchetto di nove once è davvero sbalorditiva, e le sovrapposizioni in rete sulla tomaia rendono la calzata davvero sicura.

Hoka One One Speed Instinct - Parte superiore

Gli unici corridori che prevedo abbiano problemi con la Speed Instinct sono quelli che hanno un volume di piedi elevato o quelli che disprezzano l’altezza ridotta della scatola del piede.

Non confondetelo con l’ampiezza della scatola dei piedi, perché l’altezza della scatola dei piedi indica semplicemente la quantità di spazio per muovere i piedi su e giù.

Raccomanderei le HOKA ONE ONE Speed Instinct come “Must Try” per la stagione 2016, in quanto sono in grado di soddisfare le esigenze della maggior parte dei trail runner su tutti i terreni, tranne quelli più impegnativi.

Inoltre, l’incredibile ammortizzazione non può essere ignorata e la piattaforma ben ammortizzata ma più ampia offre un’ottima sensazione di trail per i runner che fanno un chilometraggio più elevato.