Altra Paradigm 3.0

Recensione

L’Altra Paradigm 3.0 è una scarpa che non avrei mai provato/acquistato da sola, perché preferisco decisamente una scarpa dal profilo più basso che mi permetta di “sentire” davvero il terreno mentre corro.

Dato che la Paradigm 3.0 è una scarpa con ammortizzazione massima, non l’avevo mai considerata una serie che avrei indossato. Detto questo, sono rimasto piacevolmente sorpreso di quanto questa scarpa abbia funzionato bene per me.

Diventerà la mia nuova scarpa preferita? Probabilmente no. Ma le Paradigm 3.0 faranno parte della mia rotazione in futuro? Sì.

Altra Paradigm 3.0 – Informazioni generali

Altra Paradigm 3.0 - Lato laterale

L’Altra Paradigm 3.0 è la più recente iterazione della linea Altra Paradigm, la scarpa da strada di Altra con la massima ammortizzazione.

Le precedenti iterazioni di questa serie erano classificate come scarpe neutre, ma la Paradigm 3.0 è ora classificata come scarpa a stabilità dinamica.

Se avete un problema di iperpronazione o notate che la vostra forma si rompe nelle corse più lunghe, la Paradigm 3.0 è una scarpa da prendere in considerazione.

Appena tolte dalla scatola, le Paradigm 3.0 sono praticamente pronte all’uso. La scarpa si adatta comodamente alla taglia e non c’è bisogno di rodare le scarpe.

La mia prima corsa con le Paradigm 3.0 è stata una corsa a tempo sulle colline e non ho avuto alcun problema ai piedi dopo oltre 6 miglia di salite e discese. Inoltre, sono rimasto sorpreso dalla leggerezza della scarpa, 10,3 once, per una scarpa con ammortizzazione massima.

Unità della suola Altra Paradigm 3.0

La suola delle Altra Paradigm 3.0 offre 32 mm di ammortizzazione con la nuova funzione GuardRail di Altra che aiuta a guidare il piede quando necessario. Come tutti i modelli di scarpe Altra, anche le Paradigm 3.0 sono caratterizzate da un’inclinazione del tallone pari a zero.

Altra Paradigm 3.0 - Suola

La suola FootPod è una gomma robusta che offre una buona trazione su strada e mostra un’usura minima dopo oltre 75 miglia.

La suola intermedia delle Paradigm 3.0 è realizzata in schiuma EVA/A-Bound, che offre un buon livello di ammortizzazione senza appesantire la scarpa.

Sebbene la Paradigm 3.0 abbia una suola molto ammortizzata, non ho mai avuto la sensazione che il mio piede affondasse nella scarpa.

Questo crea una corsa molto fluida e fornisce una discreta sensazione al suolo durante la corsa. Entrambe le sensazioni sono state una piacevole sorpresa per me mentre indossavo la scarpa.

La funzione GuardRail sviluppata da Altra è unica nel suo genere, in quanto fornisce una misura di stabilità al piede senza annullare ciò che il corpo fa naturalmente se non è necessaria una correzione.

Quando ho ricevuto le Altra Paradigm 3.0 non sapevo nemmeno che si trattasse di una scarpa di stabilità. Come già detto in questa recensione, le precedenti iterazioni delle Paradigm erano scarpe neutre.

Quindi sono rimasto sorpreso e un po’ preoccupato quando ho capito che avrei corso con una scarpa da stabilità quando non avevo bisogno di alcuna stabilizzazione aggiuntiva.

La tecnologia GuardRail fornisce un ulteriore livello di supporto nel punto in cui la suola incontra la tomaia, limitando la pronazione durante la falcata.

Se non avete bisogno di un sostegno supplementare, e io non ne ho bisogno, non noterete alcun cambiamento nella vostra andatura. Ma se è necessario un certo sostegno, le Paradigm 3.0 forniscono un livello extra di supporto/stabilizzazione del piede a ogni passo.

Informazioni sulla tomaia di Altra Paradigm 3.0

La tomaia della Paradigm 3.0 è realizzata principalmente in mesh ad asciugatura rapida, che rende la scarpa molto confortevole. La scarpa respira abbastanza bene grazie alla tomaia in mesh, ma se si indossa la scarpa su erba bagnata si rischia di avere i piedi bagnati.

Altra Paradigm 3.0 - Punta

La tomaia delle Paradigm 3.0 è confortevole e non ho avuto problemi di sfregamento o irritazione di alcun tipo.

Trattandosi di una scarpa Altra, l’alloggiamento della punta del piede offre molto spazio per le dita dei piedi e per le ossa del piede ad ogni passo. L’aspetto della tomaia è un po’ squadrato, come spesso accade con le Altra.

Il mio problema più grande con la tomaia di questa scarpa è che l’altezza della tomaia sembra davvero bassa. Con la scarpa indossata e allacciata saldamente, ho ancora la sensazione che il mio piede e la zona della caviglia non siano saldamente in posizione.

Non ho notato che il mio piede scivola o scivola nella scarpa, solo che mi sembra un po’ diversa da tutte le altre scarpe da corsa che ho indossato.

I lati della tomaia presentano dei ritagli (vedi foto) lungo i lati dell’apertura e credo che questo sia l’aspetto che fa sembrare la tomaia “più bassa” rispetto ad altre scarpe.

Conclusioni di Altra Paradigm 3.0

Nel complesso, la Paradigm 3.0 è una buona scarpa. Non è eccezionale. Non è terribile.

Le preoccupazioni che nutrivo per la corsa in una scarpa massimamente ammortizzata si sono rivelate infondate, il che è positivo. Questa scarpa offre la stessa sensazione al suolo di una scarpa meno ammortizzata? No, ma per me va bene così.

Se volete una scarpa che vi dia la sensazione di “correre sulle nuvole”, la Paradigm 3.0 non è la vostra scarpa.

Tuttavia, se desiderate una scarpa massimamente ammortizzata che offra stabilità/supporto extra quando necessario, la Paradigm 3.0 è una scarpa da prendere in considerazione.