Adidas AdiZero Boston 9

Recensione

Adidas AdiZero Boston 9 Introduzione

Le Adizero Boston 9 sono progettate per gli allenamenti e le gare di maratona. Con un peso di 7,8 once per il modello da donna e di 8,4 once per quello da uomo, questa scarpa non vi appesantirà durante le lunghe corse.

Ho testato le Boston 9 su strada e sentieri asfaltati con alcuni tratti di ghiaia. Le scarpe danno il meglio di sé sull'asfalto, ma sono sufficientemente robuste per affrontare brevi tratti di ghiaia o sterrato.

Sono eccezionalmente reattive per gli allenamenti e i ritmi più veloci. Le Boston 9 sono agili e veloci da terra, con un controllo eccellente quando si affronta una curva, si cambia direzione o si attraversano superfici bagnate.

Sono ben ammortizzate per una corsa in piano, ma non credo siano sufficienti per una maratona completa, a meno che non si corra sotto le 3 ore.

Prime impressioni sulle Adidas AdiZero Boston 9

Adidas AdiZero Boston 9 - Coppia

Una scarpa da corsa senza tempo con una struttura moderna, la Adizero Boston 9 è semplice ma potente come scarpa da corsa. Dal momento in cui ho allacciato la tomaia aderente, mi sono sentita obbligata a correre velocemente con queste scarpe.

Durante la prima corsa, mi sono sentito veloce e sicuro a ogni passo grazie alla trazione superiore della suola in gomma Continental. La corsa è stata scattante e fluida.

L'unica caratteristica che sminuisce l'euforica sensazione di leggerezza è l'arco plantare un po' prominente.

Ero anche preoccupato di calpestare fango o sporcizia durante la prima corsa, dato che le Boston 9 sono di un bianco molto luminoso e vulnerabile.

Unità della suola delle Adidas AdiZero Boston 9

Adidas AdiZero Boston 9 - Suola

Le Adizero Boston 9 accoppiano la schiuma Boost di Adidas (pellet in TPU) nell'intersuola con una suola superiore in schiuma EVA Lightstrike per una corsa reattiva e leggera.

Sebbene queste scarpe siano più morbide e ammortizzate delle scarpe da corsa per le gare più brevi, a mio parere non sono ancora sufficienti per una maratona.

Ho corso la maratona di Boston, oltre ad altre, e so per certo che la pianta del piede ha bisogno di maggiore ammortizzazione quando si tratta delle ultime 8 miglia.

Le mie maratone si collocano tra le 3:07 e le 3:17, quindi per i corridori più veloci che scendono sotto le tre ore, queste scarpe potrebbero andare bene.

L'ammortizzazione non è certamente abbastanza consistente per i maratoneti più pesanti. È pensata per i corridori più veloci e competitivi.

Adidas AdiZero Boston 9 - Suola

L'intersuola utilizza anche una piattaforma termoplastica nel mesopiede per una maggiore stabilità. Adidas chiama questa caratteristica Torsion system e la utilizza da anni nelle sue scarpe.

Mi sono sempre chiesto se questo sistema fornisca davvero qualche vantaggio tecnico o se non serva solo ad aumentare il peso della scarpa.

La Boston 9 non ha ancora risposto a questa domanda. Il mio istinto mi dice che le scarpe andrebbero benissimo anche senza.

L'arco plantare delle Boston 9 è relativamente alto rispetto ai modelli Saucony con cui mi alleno e gareggio di solito. Ci è voluto un po' per abituarsi. Queste scarpe potrebbero non essere l'opzione migliore per i corridori con arco plantare basso o piatto.

Le Boston 9 continuano a utilizzare una suola in gomma soffiata Continental con un motivo a griglia che offre la migliore trazione che abbia mai provato in una scarpa.

Una stretta aderenza è fondamentale per una scarpa da corsa destinata alle alte velocità. Con le Boston 9 ho potuto affrontare con sicurezza una curva stretta senza perdere molto slancio.

La fiducia ispirata da questo controllo supremo del terreno può essere un'arma potente il giorno della gara, sapendo che non è necessario rallentare per affrontare una curva, soprattutto in condizioni di bagnato.

Tomaia Adidas AdiZero Boston 9

Adidas AdiZero Boston 9 - Primo piano

La tomaia delle Boston 9 è realizzata in mesh a doppio strato leggero e altamente traspirante. La fodera interna in mesh Coolever è progettata per uno scambio di calore ottimale per mantenere i piedi freschi.

Una scarpa da ginnastica dovrebbe abbracciare il piede più strettamente di una trainer, e la Boston 9 è sottile e aderente, ma non costrittiva. La scatola del piede è stretta, ma offre comunque spazio per un'adeguata apertura delle dita.

I lacci offrono una calzata stretta e devono essere allentati se si indossano calze spesse. La linguetta è sottile e discreta e stilisticamente ricorda il look retrò della linea Adidas Originals.

La colorazione unisex 2020 è di colore bianco brillante con sottili dettagli in onore della Maratona di Boston, come il logo B.A.A stampato sul tallone e sulla linguetta. Il risultato è una scarpa dall'aspetto molto elegante e professionale.

Adidas AdiZero Boston 9 Conclusione

Adidas AdiZero Boston 9 - Top

L'Adidas Adizero Boston 9 è una scarpa da corsa ideale per le distanze da 10 km in su. La suola leggera e reattiva costringe a correre velocemente e favorisce un rapido turnover.

Sebbene personalmente non ritenga che la scarpa offra un'ammortizzazione sufficiente per una maratona completa di oltre tre ore, le Boston 9 saranno le mie scarpe preferite per gli allenamenti e le gare di mezza maratona e 10k quest'estate e in autunno.